I batteri possono rendere il cemento ecocompatibile.

I batteri possono rendere il cemento ecocompatibile.

December 15, 2014
in Category: Ambiente
0 451 0
I batteri possono rendere il cemento ecocompatibile.
Gli scienziati stanno sperimentando un sistema batterico per la produzione del cemento, che utilizza i flussi di rifiuti industriali per produrre cemento sostenibile e a basso costo.
La produzione del cemento è attualmente un settore non sostenibile, circa il 5 % annuo delle emissioni di carbonio a livello mondiale provengono da questo settore e tale dato è destinato a crescere rapidamente. Vi è una necessità urgente di un metodo di produzione del cemento conveniente e rispettoso dell’ambiente.
Finanziato dall’UE, il progetto ECO-CEMENT mira a utilizzare una reazione batterica presente in natura per produrre il cemento dai rifiuti industriali. In questo modo si produrrà il doppio vantaggio di valorizzare i flussi di rifiuti e di evitare le principali emissioni di anidride carbonica.
Il primo stadio del progetto ha individuato un numero di flussi di rifiuti che potrebbero essere utilizzati come materie prime per consentire ai batteri di produrre cemento. Questi includono la polvere CKD (fonte di calcio), i rifiuti biologici (fonte di urea) e i rifiuti lattiero-casearii come fonti di nutrienti per i batteri.
ECO-CEMENT ha testato una serie di batteri in grado di eseguire la reazione necessaria per la produzione del cemento. Sporosarcina pasteurii è stato individuato come il più adatto, grazie alla velocità di reazione elevata e alla robustezza ambientale complessiva.
I ricercatori hanno inoltre avviato una valutazione del ciclo di vita per misurare quanto sia sostenibile il processo rispetto ai metodi tradizionali di produzione del cemento. Le previsioni iniziali suggeriscono che ECO-CEMENT condurrà a riduzioni delle emissioni di gas serra (11 %), dei rifiuti legati alla costruzione (20 %) e dei costi di produzione complessivi (21 %).
Pubblicato da Cordis

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *