Tecnologie pulite per gli autobus

Tecnologie pulite per gli autobus

April 20, 2015
in Category: Uncategorized
0 435 0
Tecnologie pulite per gli autobus

Le celle a combustibile si stanno sempre più trasformando in una valida sorgente di alimentazione elettrica per i veicoli. Un progetto finanziato dall’UE tenta di ridurre i costi degli autobus alimentati a idrogeno a celle a combustibile (FCH) e, allo stesso tempo, di aumentarne l’affidabilità e la disponibilità in Europa.

L’UE ha assunto l’impegno di ridurre le emissioni di gas serra e i trasporti sono un pilastro importante di molti di questi programmi. Man mano che la tecnologia matura, gli autobus FCH possono offrire benefici non solo ambientali ma anche economici. I risultati positivi delle dimostrazioni di FHC hanno portato diverse città a iniziare a sostituire gli autobus tradizionali usati per il trasporto pubblico con autobus FCH. Gli scienziati impegnati nel progetto HIGH V.LO-CITY (“Cities speeding up the integration of hydrogen buses in public fleets”), finanziato dall’UE, stanno rendendo più facile questa transizione.

L’attenzione dei ricercatori è rivolta alla dimostrazione della fattibilità economica e tecnica degli autobus FCH e di soluzioni basate su infrastrutture intelligenti. Il progetto, che coinvolge le principali parti interessate e i nuovi attori industriali in tre regioni europee dimostrative individuate in precedenza, mira a intensificare l’utilizzo della tecnologia a idrogeno a celle a combustibile. L’iniziativa ha previsto inoltre la creazione di soluzioni innovative per il funzionamento di parchi di veicoli pubblici che richiedono un’elevata flessibilità in termini di infrastruttura di rifornimento e di manutenzione.

HIGH V.LO-CITY garantisce un ampliamento dei parchi di veicoli pubblici dei tre siti dimostrativi e una riduzione dei costi di fornitura dell’idrogeno. Ad Anversa (Belgio), saranno provati cinque autobus FCH. Un’infrastruttura per il rifornimento di idrogeno completamente nuova è in fase di costruzione per usare l’idrogeno generato come sottoprodotto di una locale industria di cloro. Sanremo (Italia) presenterà cinque autobus FCH e si sta costruendo un impianto per la produzione di idrogeno che avrà anche infrastrutture di rifornimento. I quattro autobus FCH di Aberdeen riceveranno idrogeno sostenibile prodotto in una fattoria del vento a largo delle coste della Scozia.

Uno studio approfondito dei cicli di guida futuri e del ridimensionamento dei requisiti di potenza è stato utilizzato come punto di partenza per l’integrazione dei più recenti componenti in 14 veicoli di prova. Da prove su strada standardizzate è emerso che gli autobus FCH consumano all’incirca il 50 % in meno di energia rispetto agli autobus ibridi.

Le attività progettuali determineranno un aumento della sensibilizzazione pubblica sugli autobus alimentati a idrogeno in vista di un’accelerazione del processo di integrazione nei parchi di veicoli pubblici in tutta Europa. Nell’ambito del progetto, verrà inoltre prodotta la documentazione relativa ai processi di approvazione e di certificazione dei veicoli e delle infrastrutture.

 

Pubblicato da Cordis

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *